campo attenzionale - Gruppo di ricerca logonica

Vai ai contenuti

Menu principale:

campo attenzionale

glossario
 

Campo attenzionale

La focalizzazione attenzionale, considerata nel suo dinamismo di espansione e contrazione, ci suggerisce il termine di “campo attenzionale”, che potremo usare nelle analisi e nelle ricerche in ambito estetico.
Per campo attenzionale si intende, dal punto di vista operativo, l'ambito in cui tutte le operazioni vengono effettuate nei vari passaggi ed ai vari livelli di elaborazione, come premessa all'inquadramento percettivo ed all'intero processo di fruizione estetica. (vedi inquadramento)Nel caso di una mostra o rassegna, ma anche di un concerto o simili, il campo attenzionale viene costituito dal soggetto fruitore sin dal momento in cui varca la soglia della sala che ospita la manifestazione (museo, teatro ecc..) Il campo attenzionale risulta delimitato e reso autonomo, in modo che l'opera nel suo complesso appaia come un "tutto" in cui vivono esclusivamente le modalità della compresenza (rapporto figura/sfondo, simmetria, proporzioni, ritmo ecc..) e pure altre modalità di compresenza quali empatia, contrasto, accordo, alternanza, successione ecc.. 



 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu