Premessa - Gruppo di ricerca logonica

Vai ai contenuti

Menu principale:

Premessa

glossario
 

Glossario terminologico-operativo

Per una sintesi unitaria del sapere secondo i presupposti della Scuola Operativa Italiana e del Costruttivismo Radicale.

La tradizione filosofica ha individuato e descritto una presunta realtà esterna o "natura" esistente di per sè che, riflettendosi nella mente di un passivo osservatore, si assicurerebbe così il passaggio "dall'esterno all'interno".
                                                                                                             
Tutto ciò ha portato a considerare la mente come una collezione di entità astratte ed assolute (ontologismo).
                                                  
A tale concezione, l'operazionismo ha contrapposto l'attività costitutiva dei significati, riconducendola al soggetto operante e riferendola al dinamismo della memoria e dell'attenzione, a fondamento di ogni contenuto mentale.
Con questa consapevolezza riteniamo prioritaria l’analisi dei significati proponendo pertanto l’elaborazione di un glossario a partire da alcune coppie di termini che la tradizione filosofica ha considerato antitetici nella loro irriducibile contrapposizione.
Ci avvaliamo così dell’analisi operativa che offre la possibilità di superare ogni dicotomia riconducendo i termini antitetici ad un rapporto di interdipendenza per evitare così contraddizioni e antinomie.

------------------------------------------------------------------------------------------------

In questa sintesi unitaria degli opposti, la fisicità e l'attività mentale agiscono interattivamente, assicurando la circolarità del sapere.
                                                                                      
Conviene inoltre precisare che i significati linguistici possono mutare, anche sensibilmente, a seconda che un termine venga considerato sincronicamente oppure diacronicamente: nel primo caso, il termine viene situato unicamente nel momento presente, ovvero nell'analisi di "ciò che è in atto" ed estraneo ad ogni riferimento evolutivo.
Nell'analisi diacronica, invece, il significato emerge da una dipendenza di tipo storico, calato nella contingenza esperienziale di un preciso segmento temporale ed inserito nella storia evolutiva dell'uomo e del linguaggio, negando così l'assolutismo di ogni presupposto ontico.
Il glossario viene presentato quale strumento di analisi dei significati ritenuti fondamentali ai fini di una propedeutica alla fruizione estetica partendo dai termini antitetici che nella tradizione filosofica hanno assunto connotazioni metafisiche ed assolute risultando pertanto inanalizzabili.
La collaborazione al glossario resta comunque aperta a chiunque sia interessato alla ricerca metodologico-operativa secondo i molteplici interessi e le svariate competenze personali con particolare riferimento agli aspetti interdisciplinari.




 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu