punto, linea, tracciato - Gruppo di ricerca logonica

Vai ai contenuti

Menu principale:

punto, linea, tracciato

glossario
 

Punto, linea e tracciato


Nel linguaggio comune così come riportato dal vocabolario, usando il termine "punto" non si opera alcuna distinzione fra il segno fisico (per esempio dell'inchiostro lasciato sulla carta) e l'operazione mentale che lo costituisce. Nella concezione operativa per "punto" si intende invece esclusivamente il dinamismo dell’attenzione che “si fissa”, non si sposta.
Focalizzandosi invece sullo spostamento, essa costituisce la linea, mantenendo presente il percorso effettuato. L'attenzione focalizzata sulla sosta, per rendersi visibile e leggibile viene convenzionalmente rappresentata con il noto segno grafico: "." del “punto”.
Tale grafismo simboleggia quindi l'opera dell'attenzione che fa il "punto", cioè lo costituisce e che, in quanto puramente mentale, non ha in sé alcunché di fisico, ma si serve del segno grafico solo come strumento fisico dell'operazione, così come l'operazione mentale di linea si serve del tracciato. 





il Punto

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu